Italia… ho paura ma ti desidero

Quando vedo l’Italia tra le nuvole dall’alto del mio sedile vicino al finestrino dell’aereo, sorrido dentro.

All’aeroporto da cui lascio il mio paese è abbastanza sparso di persone. Soprattutto quando arrivo al cancello. Sembra quasi un po ‘spaventoso. E quasi tutti indossano un paradenti. Alcune persone hanno il paradenti nella tasca posteriore dei jeans o si blocca liberamente sotto il mento, ma lo portano ancora con sé. E devi farlo se vuoi essere sull’aereo quando parte.

Sull’aereo vedi anche che qualcosa non è come al solito. Sono disponibili molti posti di volo. Lo apprezzo. Non ho nessuno accanto a me. E nessuno sui sedili dietro di me. Quindi cerco di rilassarmi nonostante la mia paura, e presto vedo le cime delle montagne italiane tra le nuvole.

All’arrivo in Italia controllano che nessuno abbia la febbre, attraverso una sorta di scanner. Non ho problemi con questo e presto sarò fuori nella sala degli arrivi. Ci sono molte persone che ci aspettano appena arrivati.

Ho poco tempo per pensare un attimo a come mi sento riguardo a questo viaggio … e poi lo vedo. Arriva in aeroporto come al solito.
Bella Italia … ora sono di nuovo qui!

Foto: LaDonnaCamurria

Italy… I’m scared but longing for you

When I see Italy between the clouds from the top of my seat by the aeroplane window, I smile inside.

At the airport where I leave my country, it is quite sparse with people. Especially when I get to my gate. It almost feels a little scary. And almost everyone wears a mouth guard. Some people have their mouth guards in the back pocket of their jeans or it hangs loosely under their chin, but they still carry it with them. And you have to do that if you want to be in the plane when it departs.

On the plane you also see that something is not as usual. There are many flight seats available. I appreciate it. I have no one next to me. And no one in the seats behind me. So I try to relax despite my fear, and soon I see the Italian mountain peaks between the clouds.

Upon arrival in Italy, they check that no one has a fever, through some kind of scanner. I have no problem with this and soon I’m out in the arrivals hall. There are many people waiting there for us newly arrived.

I have a short time to think for a moment about how I feel about this journey … and then I see him. He arrives at the airport as usual.
Lovely Italy … now I’m here again!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...